ESPOO – Nokia ha annunciato oggi che il suo portafoglio C-Band potenziato sarà disponibile a partire dal primo trimestre del 2021 per supportare le implementazioni delle reti 5G degli operatori mobili, a seguito della conclusione della recente asta dello spettro negli Stati Uniti. Il portafoglio C-Band completo di Nokia, che copre le esigenze di implementazione sia indoor che outdoor, comprende soluzioni di antenne massive MIMO, antenne ibride che combinano piattaforme radio passive e attive in una singola unità modulare, teste radio macro remote e soluzioni per piccole celle per coprire tutti i requisiti di connettività e implementazione.

 

Lo spettro in banda C, tra 3,4 GHz e 4,2 GHz, è una risorsa cruciale per gli operatori per offrire il miglior mix di capacità di rete 5G e copertura agli abbonati. Negli Stati Uniti 280 MHz di spettro, tra 3,7 GHz e 3,98 GHz, sono stati assegnati per essere utilizzati dai servizi 5G.

 

La soluzione C-Band di Nokia si basa sulle sue capacità precedenti per prepararsi al rollout negli Stati Uniti, introducendo un’ampia varietà di soluzioni di rete che supportano sia le reti 5G non-standalone (NSA) che quelle standalone (SA), classiche fino alle implementazioni full cloud, compreso il supporto per le soluzioni Open RAN. Questa flessibilità di implementazione è una capacità importante mentre l’industria si muove verso l’architettura standalone. La soluzione sfrutta le ultime soluzioni di accesso radio AirScale di Nokia per la banda C.

 

La Federal Communications Commission (FCC) degli Stati Uniti ha recentemente completato la sua asta dello spettro in banda C, che ha ricevuto un significativo interesse da parte degli operatori mobili. La C-Band offre un’enorme scalabilità di capacità e connettività a sostegno della crescente domanda di capacità di rete mobile. Lo spettro messo all’asta sarà autorizzato all’uso per i servizi 5G durante il 2021 e il 2022. Si prevede che il rollout delle reti C-Band inizierà nei prossimi mesi nei 100 MHz iniziali, con i restanti 180 MHz che dovrebbero essere autorizzati e rilasciati l’anno successivo.

 

L’anno scorso, Nokia è stato il primo fornitore a completare una prova 5G nello spettro C-Band negli Stati Uniti utilizzando il suo portafoglio commerciale 5G AirScale. La banda C è già la banda media pioniera in molti paesi del mondo per i servizi 5G.

 

Tommi Uitto, Presidente, Reti mobili, Nokia, ha dichiarato: “Ora che gli Stati Uniti hanno completato l’asta dello spettro in banda C, i vettori stanno rivolgendo la loro attenzione a capitalizzare le loro nuove risorse di spettro e a lanciare nuovi servizi 5G. Nokia ha una gamma completa di soluzioni pronte all’uso che coprono tutte le esigenze e gli scenari dei clienti. Non vediamo l’ora di lavorare con i nostri clienti per implementare queste soluzioni e contribuire a fornire incredibili esperienze 5G alle imprese e ai consumatori in tutto il paese”.

 

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

(I-TALICOM)