Nokia selezionata da Movistar Chile per il lancio della rete 5G commerciale

118

ESPOO – Nokia ha annunciato di essere stata scelta dal brand di Telefónica per l’America Latina, Movistar Chile, per fornire apparecchiature dal suo portafoglio AirScale per lanciare la rete 5G dell’operatore nel paese. Questa pietra miliare dell’implementazione abiliterà i servizi 5G per i clienti di Movistar. Inoltre, Nokia aggiornerà le reti 4G e 4G+ di Movistar per rafforzare la dorsale critica della rete nei mercati chiave del Cile.

 

Per soddisfare le richieste dei consumatori e delle imprese per velocità migliori e servizi potenziati, Movistar si è rivolta a Nokia per modernizzare le sue reti mobili e sostenere le sue ambizioni di crescita. La rete aggiornata, che opererà attraverso lo spettro recentemente vinto da Movistar nell’asta 5G del Cile nella banda dei 3,5GHz, sfrutterà il portafoglio AirScale Radio Access di Nokia per fornire una latenza ultra-bassa, un’enorme connettività e una capacità estrema, offrendo sia ai consumatori che alle piccole e medie imprese un percorso verso il 5G in Cile per la prima volta. Il portafoglio AirScale di Nokia può essere aggiornato senza soluzione di continuità da 4G/LTE a 5G/NR attraverso un aggiornamento basato su software per consentire un’evoluzione fluida verso le implementazioni 5G.

 

Oltre a fornire servizi di dati mobili aggiornati ai consumatori, la rete 5G offrirà ai clienti business di Movistar l’accesso a casi d’uso 5G, tra cui il supporto per l’Industria 4.0, le innovazioni del settore pubblico e sanitario, e il wireless privato. Questa tecnologia mobile ad alta velocità sarà supportata dalla fibra ottica di Movistar Chile, che permetterà di interconnettere le diverse antenne mobili distribuite nelle città.

 

Il Cile è il primo paese in America Latina ad avere un’asta 5G, che è il primo passo verso il lancio di una rete commerciale. Movistar Chile ha acquisito 50 MHz nella banda 3.5Ghz, che sosterrà i servizi avanzati di banda larga mobile in Cile. Il 5G è un’evoluzione delle reti mobili. Telefónica Hispanoamérica sta valutando le circostanze giuste per la distribuzione in ogni mercato, facendo passi avanti verso l’evoluzione della rete in diversi paesi.

 

Antonio Bueno, responsabile della tecnologia di Movistar Cile, ha detto: “Crediamo che il 5G porterà un enorme potenziale al paese, sia per le persone che per i settori verticali. È in quest’ultimo settore che la quinta generazione sarà anche in grado di rendere la Connected Industry e l’Internet of Things (IoT) una realtà, grazie alla sua bassa latenza, le alte velocità e la capacità di collegare migliaia di dispositivi. Dalla nostra azienda, e insieme a Nokia, continueremo ad accelerare gli sviluppi e le innovazioni di cui il Cile ha bisogno, aggiungendo anche università, startup, imprenditori e altri attori dell’economia”.

 

Osvaldo Di Campli, responsabile dell’America Latina di Nokia, ha detto: “L’America Latina ha un mix diversificato di mercati emergenti e di economie più consolidate, eppure questo crogiolo di potenziale commerciale e di consumo non è stato finora in grado di sperimentare i benefici del 5G. Il Cile incarna la fame di crescita e innovazione della regione, quindi siamo entusiasti di lavorare con Telefónica sulla sua rete commerciale 5G in Cile per portare la connettività di prossima generazione alle imprese e agli utenti finali”.

Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

(I-TALICOM)