SHENZHEN, Cina – ZTE Corporation (0763.HK / 000063.SZ), uno dei principali fornitori internazionali di soluzioni tecnologiche per le telecomunicazioni, le imprese e i consumatori per l’Internet mobile, ha annunciato oggi di aver partecipato alla stesura delle “5G Implementation Guidelines: SA Option 2”, la prima guida sistematica al mondo per le implementazioni 5G standalone su larga scala. Le linee guida sono state rilasciate il 30 giugno da GSMA.

Con la stesura organizzata da GSMA e China Telecom, ZTE ha contribuito al capitolo della rete di trasporto, elaborando le funzioni tecniche chiave e le strategie di implementazione delle reti di trasporto 5G SA.

Le linee guida riguardano le tecnologie wireless end-to-end, la rete centrale e le tecnologie di rete di trasporto nella costruzione di 5G SA. Introduce anche le nuove sfide in termini di capacità, affettatura, affidabilità, O&M e sincronizzazione, offrendo al contempo la soluzione.

La tecnologia FlexE è in grado di soddisfare le esigenze della costruzione di reti a basso costo e dell’evoluzione a lungo termine. Integrata con SR e VPN, FlexE supporta sia lo slicing soft che hard per consentire una gestione flessibile della larghezza di banda su richiesta, offrendo al contempo servizi differenziati per gli utenti di diversi livelli e isolando i servizi in modo sicuro e flessibile.

In termini di affidabilità, le tecnologie innovative basate su SDN sono in grado di offrire percorsi di servizio ottimali su richiesta ed evitare la congestione e il guasto su più punti, ottenendo così la commutazione di protezione di grado carrier-grade 50ms.

Per quanto riguarda il funzionamento intelligente e la manutenzione, le nuove tecnologie come SDN e AI possono visualizzare lo stato della rete e monitorare accuratamente la qualità del servizio, consentendo al contempo l’auto-ottimizzazione della capacità di banda, la localizzazione veloce dei guasti, l’auto-riparazione e l’auto-apprendimento, in modo da regolare in modo intelligente e automatico le regole di O&M.

In termini di sincronizzazione temporale, la tecnologia di sincronizzazione a terra, come complemento e potenziamento del GNSS (Global Navigation Satellite System) originale, può diminuire il numero di salti della rete di sincronizzazione spostando verso il basso la fonte del tempo. Nel frattempo, la marcatura del tempo di ingresso viene impiegata sul dispositivo per eliminare l’errore tra il ciclo di sincronizzazione del sistema e la distribuzione del tempo, aumentando così la precisione temporale della rete di sincronizzazione al livello B o C.

 

Di seguito è riportato il link per accedere alla 5G SA Deployment Guide:

https://www.gsma.com/futurenetworks/wp-content/uploads/2020/06/5G-SA-Option-2-ImplementationGuideline-v1.3.pdf

(I-TALICOM)