Shenzhen, Cina – ZTE Corporation (0763.HK / 000063.SZ), uno dei principali fornitori internazionali di soluzioni tecnologiche per le telecomunicazioni, le imprese e i consumatori per l’Internet mobile, ha annunciato oggi che Mr. Tao Wenqiang, Chief IP Product Planning Engineer, ha tenuto un discorso dal titolo “Cloud-Network Convergence Upgrade: Network as a Cloud Service” alla 23a edizione del Congresso mondiale MPLS, SD&AI Net.

 

Mr Wenquiang ha spiegato che “Per risolvere i problemi e le carenze dell’attuale architettura gerarchica della rete cloud, dell’orchestratore e del controller multistrato, ZTE propone la soluzione di aggiornamento della convergenza della rete cloud “Network as a Cloud Service” per costruire un IBN (Intent-Based Networking) elastico, programmabile, automatizzato e basato sull’intelligenza artificiale.”

Secondo la stima di Analysys Mason, una delle principali società di consulenza manageriale focalizzata su telecomunicazioni, media e tecnologia, gli investimenti in infrastrutture cloud di rete da parte degli operatori di telecomunicazioni raggiungeranno 30,1 miliardi di dollari in tutto il mondo entro il 2026.

“L’architettura cloud-network esistente nel settore non può affrontare le richieste di un pool di risorse cloud su così larga scala” ha dichiarato il Chief IP Product Planning Engineer “Gli operatori e i fornitori di servizi cloud si stanno concentrando sulla costruzione di un’infrastruttura cloud agile, programmabile e personalizzabile”.

 

Per questo motivo, ZTE ha presentato la soluzione Cloud IP per l’aggiornamento della convergenza cloud-rete per cui Mr. Tao Wenqiang ne ha esposto i vantaggi principali.

In primo luogo, la soluzione di ZTE impiega l’architettura di rete cloud intelligente gerarchicamente disaggregata in cui il livello di rete, di servizio e di gestione e controllo sono pianificati separatamente. I chip del processore di rete ad alte prestazioni di ZTE funzionano come motori forti per i prodotti IP e forniscono una larghezza di banda super grande per le reti degli operatori.

In secondo luogo, utilizza SR/SRv6 come protocollo di trasporto principale per risolvere le difficoltà come i complicati tipi di protocollo di rete IP e la configurazione del dominio incrociato, consentendo al contempo un routing SRv6 intelligente e garantendo una bassa latenza dei servizi chiave. Con la tecnologia leader del settore BIER (Bit Index Explicit Replication), i servizi multicast possono essere selezionati e forniti su richiesta per risparmiare larghezza di banda.

In terzo luogo, basato sull’innovativo FlexE e TSN+ (Time-Sensitive Networking), impedisce la prelazione della larghezza di banda tra i servizi e fornisce il 100% di garanzia della larghezza di banda per i servizi chiave sensibili alla latenza nelle verticali del settore per facilitare la trasformazione della rete digitale.

Infine, la soluzione Cloud IP automatizza il funzionamento e la manutenzione della rete durante l’intero ciclo di vita grazie alla prima piattaforma di automazione di rete del settore che integra funzioni di gestione, controllo, analisi e AI.

 

Mr. Tao Wenqiang ritiene che, integrando le reti metro e backbone, la soluzione Cloud IP possa costruire una rete IP di nuova generazione con elevata elasticità, alta disponibilità e bassa latenza per fornire ai clienti una larghezza di banda estensibile, una fatturazione flessibile e servizi differenziati.

ZTE guida attivamente i test di interoperabilità del Cloud IP, i piloti di rete e l’implementazione su larga scala in Cina. Per esempio, ZTE ha collaborato con il China Mobile Research Institute per promuovere lo sviluppo industriale di G-SRv6. Il G-SRv6 risolve il problema dell’elevato overhead delle intestazioni dei pacchetti SRv6 e mantiene la scalabilità e la programmabilità di SRv6, accelerando la diffusione su larga scala di SRv6.

 

Andando avanti, ZTE continuerà a sviluppare reti ultra-broadband, semplificate e intelligenti, prevedendo di fornire agli operatori di tutto il mondo una rete IP di nuova generazione.

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments