– ROMA – Mentre a Roma il premier Giuseppe Conte sta ultimando gli ultimi ritocchi per la lettera di risposta alla Ue che dovrebbe partire domani mattina e che sostanzialmente non ha cambiato di una virgola la decisione presa di contrastare le regole stringenti di Bruxelles, da Washington, il vice-premier Matteo Salvini ribadisce :“Taglieremo le tasse con la flat-tax. Possiamo decidere come modularla negli anni, ma un taglio delle tasse ci deve essere assolutamente. Convinceremo la Ue ha con i numeri,la cortesia, altrimenti le tasse le taglieremo lo stesso e la Ue se ne farà una ragione”. Nei prossimi giorni si capirà se l’atteggiamento ruvido di Salvini avrà prodotto un allentamento della pressione sull’Italia o se i mercati puniranno questo braccio di ferro con lo spread in rapida salita. –

Sorgente: PrimaPress.it

(I-TALICOM)