– HONG KONG  – I fatti di violenza che da settimane stanno mettendo in ginocchio l’ex colonia inglese, sta assumendo toni sempre più preoccupanti nel braccio di ferro tra dimostranti e il governo cinese. Questa mattina intorno alle 8 ora locale, uno dei colpi di pistola sparati, ad altezza uomo, da un agente contro i manifestanti, ha colpito al ventre un ragazzo. La scena è stato ripresa da un operatore di un media locale e ciò che mostrano le immagini è eloquente. Un agente con la pistola in mano mentre blocca un giovane a Sai Wan Ho, sull’isola di Hong Kong, fa esplodere un colpo all’indirizzo di un altro manifestante vestito di nero che si stava avvicinando, colpendolo all’addome. Caduto, il 21enne ha cercato di rialzarsi, secondo quanto si vede dal video, mentre altri due manifestanti si sono immediatamente diretti verso l’agente. L’uomo ha sparato ancora due colpi di pistola, almeno uno dei quali ad altezza d’uomo, in seguito al quale il quale uno dei due manifestanti vestiti di nero è caduto a terra. La telecamera è poi passata a riprendere un’altra scena di scontri tra manifestanti e polizia.  –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments