– ROMA – Più volte annunciata, infine è arrivata la scissione di Matteo Renzi dal Partito democratico. Domani il senatore del Pd ed ex presidente del Consiglio darà i dettagli della sua decisione ma intanto appare chiaro che ci sarà in Parlamento una formazione di gruppi autonomi. Anche se in serata Renzi ha fatto una telefonata al premier Conte assicurando il sostegno al Governo. Ma chi potrebbe seguire il dissidente Renzi? Probabilmente lo seguiranno Roberto Giachetti, che proprio oggi ha annunciato le dimissione dalla direzione e poi ci sarebbero Anna Ascani, Nicola Carè, Luciano Nobili, Gianfranco Librandi, Michele Anzaldi; l’ex ministra  Maria Elena Boschi con Mattia Mor e Marco Di Maio; poi Ettore Rosato, Luigi Marattin, Lucia Annibali, Silvia Fregolent, Mauro Del Barba e Gennaro Migliore. Per i senatori invece, che per il regolamento dovranno comunque iscriversi al gruppo Misto, si parla di: Francesco Bonifazi, Tommaso Cerno, Davide Faraone, Nadia Ginetti, Eugenio Comincini e Mauro Laus. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)