– PERU – Keiko Fujimori, la leader dell’opposizione peruviana, figlia dell’ex presidente Alberto, è tornata in libertà dopo aver scontato tredici mesi di carcere preventivo per il presunto coinvolgimento in un caso di corruzione dell’impresa edile brasiliana Odebrecht. La scarcerazione era stata ordinata dal tribunale costituzionale. “E’ stato l’evento più doloroso della mia vita”, ha detto la Fujimori all’uscita dal carcere, dove ha abbracciato il marito davanti mentre l’aspettava un gruppo di sostenitori. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)