– ROVIGO – Violenze fisiche, botte,offese, minacce e altri “atti denigratori e lesivi della dignità umana”. La Polizia di Rovigo ha eseguito 9 misure cautelari nei confronti del personale di una struttura assistenziale, ritenuti responsabili di reiterati maltrattamenti degli ospiti, soggetti non autosufficienti. L’operazione è partita dopo alcune dichiarazioni del personale stesso, confermate da intercettazioni ambientali. Il monitoraggio dei luoghi ha confermato i maltrattamenti dei pazienti, costretti a subire vessazioni e sevizie. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)