– PECHINO – Il conto dei casi di virus in Cina inizia a far paura per la velocità con cui crescono. Nove le morti già accertate mentre sono, finora, 440 le persone contagiate dal virus che ha caratteristiche simili alla Sars. Il nuovo virus, con focolaio nella città cinese di Wuhan, è stato individuato anche in Thailandia, Corea del Sud, Giappone e Taiwan ma ieri si sono verificati casi anche in Australia ed America che sta decidendo in queste ore quali misure precauzionali intraprendere per evitare il diffondersi di un’epidemia. Negli aeroporti e nei luoghi più affollati è stato consigliato l’uso delle mascherine. Il virus, infatti, si propaga da uomo ad uomo anche con la saliva. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)