– ROMA- Una maxi frode ha investito le compagnie aere di mezzo mondo. Una cooperazione internazionale di polizia ha scoperchiato un giro di biglietti aerei acquistati con indebite carte di credito. Settantanove arresti in tutto il mondo e più di 165 transazioni segnalate: è il risultato dell’operazione aeroporti.L’operazione, a cui hanno partecipato anche gli agenti della Postale italiana, ha visto il supporto di Interpol, Europol, Ameripol, Frontex, Eurojust, Iata.L’attività investigativa ha interessato 200 aerostazioni in 60 Stati dei cinque continenti. In particolare, il Servizio Polizia Postale ha allestito una Sala Operativa nazionale, con compiti di coordinamento del personale sul territorio italiano, che ha operato negli aeroporti di Milano, Roma, Napoli, Venezia, Catania, Bergamo e Firenze. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)