– BOLOGNA – Nell’oblio di Stato di tutti questi anni, il capoluogo emiliano celebra il ricordo di quella pagina nera della strage terroristica di 39 anni fa alla stazione di Bologna. “E’ una verità che dovrà essere interamente conquistata, per rendere completa l’affermazione della giustizia”. Così il presidente Mattarella ricorda l’attentato aggiungendo: ”Le Istituzioni, grazie all’opera meritoria dei suoi uomini, è riuscita a definire una verità giudiziaria,giungendo alla condanna degli esecutori e portando alla luce la matrice neofascista dei terroristi. L’impegno profuso non è riuscito, tuttavia, a eliminare le zone d’ombra che persistono sugli ideatori”. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)