fbpx
Home Tech Aerospazio IATA e Star Alliance estendono la cooperazione per migliorare l’esperienza dei passeggeri

IATA e Star Alliance estendono la cooperazione per migliorare l’esperienza dei passeggeri

Seoul, Repubblica di Corea – International Air Transport Association (IATA) e Star Alliance hanno rinnovato la collaborazione inerente la verifica dei documenti dei passeggeri al fine di migliorarne l’esperienza di viaggio. In occasione della cerimonia in cui è stato siglato l’accordo, che si è tenuta a Seoul nel corso del 75° Annual General Meeting di IATA, Star Alliance e IATA hanno concordato che la soluzione Timatic AutoCheck di IATA continuerà a fornire l’Automated Document Check (ADC) ai vettori membri di Star Alliance.

Il Timatic AutoCheck di IATA consente ai passeggeri di Star Alliance di effettuare il check-in ai banchi di accettazione in aeroporto oppure online per verificare che, prima della partenza, i documenti di viaggio siano validi e completi per l’intero viaggio, inclusi tutti i punti di transito.
Questo offre numerosi e importanti vantaggi:
• Prevenire che ai passeggeri venga negato l’ingresso in un Paese, al loro arrivo, a causa di documenti mancanti o non validi; una situazione imbarazzante e stressante
• Consentire un’esperienza fluida quando il viaggio è multi-vettore. I passeggeri non avranno più bisogno di passare attraverso i vari punti di controllo per far verificare a più riprese i propri documenti di viaggio nei diversi punti di transito
• Evitare che i vettori debbano pagare sanzioni dovute alla non ammissibilità dei passeggeri
Jeffrey Goh, CEO di Star Alliance, ha dichiarato: “L’accordo segna un’ulteriore pietra miliare nella nostra strategia, volta a migliorare l’esperienza di viaggio dei passeggeri, in particolare di coloro che effettuano viaggi multi-vettore. La nostra partnership con IATA finalizzata a estendere la collaborazione anche alla verifica dei documenti dei passeggeri mediante l’utilizzo del Timatic AutoCheck di IATA per supportare la nostra comprovata soluzione dell’ADC contribuirà a garantire una fluida esperienza di viaggio ai 775 milioni di passeggeri dei nostri vettori membri, una priorità che è alla base del nostro riposizionamento strategico”.
“La trasformazione digitale è essenziale per soddisfare oggi e anche in futuro le aspettative in continua evoluzione dei passeggeri. La scelta di Timatic da parte di Star Alliance offrirà ai propri clienti un’esperienza migliore”, ha dichiarato Alexandre de Juniac, Director General e CEO di IATA.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Must Read

Sclerosi Laterale Amiotrofica: la SIN diffonde i risultati degli ultimi studi sulle terapia

ROMA - Domenica 20 settembre si celebra la Giornata Nazionale sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica, una malattia neurodegenerativa progressiva dell’età adulta che conduce alla paralisi dei muscoli...

Scrittura laser per schermi digitali, l’innovativo metodo ENEA

ROMA - Realizzare nanocristalli per display ipertecnologici, ad esempio di smartphone, TV e realtà aumentata grazie a un nuovo metodo di “scrittura” laser diretta...

500 miliardi di molecole studiate dal Cineca per scoprire il nemico del Covid

ASIAGO - “500 miliardi di molecole sono state studiate al fine di verificare come possono interferire sul Coronavirus, per trovare quali di queste possono...

Nuoro, la fibra di Open Fiber presto nelle case dei cittadini

Il progetto della nuova rete in fibra ottica coinvolge 12 mila unità immobiliari con un investimento da parte della società di 4 milioni di...

Sopra Steria si impegna a raggiungere le “zero emissioni” entro il 2028

MILANO - Sopra Steria, leader europeo nella consulenza, nei servizi digitali e nello sviluppo software, annuncia il suo impegno a raggiungere le “zero emissioni”...