La Francia firma il contratto per il potenziamento dell'NH90 TTH per le Forze Speciali

MARIGNANE – NHIndustries e i suoi partner (Airbus Helicopters, Leonardo e Fokker), hanno firmato con la NATO Helicopter Management Agency (NAHEMA – Agenzia NATO per la gestione del progetto di attuazione, produzione e logistica dell’elicottero) un contratto fermo per lo sviluppo di una versione potenziata dell’NH90 Tactical Troop Helicopter (TTH) per le Forze Speciali francesi (TFRA Standard 2). Secondo i termini del contratto di produzione, il lotto finale di 10 NH90 già ordinato dal Ministero delle Forze Armate francese, attraverso il Direction Générale de l’Armement (DGA – Direzione Generale dell’Armamento), sarà consegnato direttamente con questo nuovo standard all’inizio del 2025.

Le nuove caratteristiche forniscono un sostanziale aumento della capacità di missione dell’elicottero e posizionano l’NH90 come uno degli elicotteri tattici da trasporto delle truppe più avanzati al mondo, in particolare in condizioni difficili come con sabbia, neve o nebbia.

La nuova configurazione  per le TFRA Standard 2 incorporerà un sistema elettro-ottico di nuova generazione (EOS) EuroFLIR™ prodotto da Safran con display e controlli per i piloti, i commando, i mitraglieri e i load master. I sensori forniranno output per effettuare una pianificazione aggiornata della missione su schermi o tablet collegati fino al momento dell’uscita.

Oltre al cockpit potenziato, la cabina sarà migliorata con un nuovo sistema di porte a battente apribile rapidamente e un verricello veloce. Questo fornirà capacità extra attraverso la parte posteriore dell’elicottero con fuoco protettivo dalle mitragliatrici laterali.

Come complemento all’equipaggiamento esistente, ad esempio le mitragliatrici M3M e i serbatoi di carburante esterni, altri miglioramenti al servizio delle Forze Speciali e dell’Aviazione dell’Esercito Francese includono una mappa digitale 3D di nuova generazione, gradini d’imbarco pieghevoli e punti di ancoraggio a fune aggiuntivi montati a soffitto.

In una seconda fase è previsto l’inserimento di un Distributed Aperture System (DAS) composto da telecamere fisse a infrarossi che forniscono la visione 3D a un display digitale di nuova generazione con visuale sul casco (Helmet Mounted Sight Digital Display), che fornisce un livello di supporto al pilota senza precedenti in caso di bassa visibilità, migliorando notevolmente la capacità dell’elicottero in condizioni ambientali sfavorevoli.

What do you want to do ?

New mail

(I-TALICOM)