La Repubblica del Kazakistan ordina due Airbus A400M

GETAFE –  La Repubblica del Kazakistan ha ordinato due Airbus A400M e diventa il nono operatore insieme a Germania, Francia, Regno Unito, Spagna, Turchia, Belgio, Malesia e Lussemburgo.

Con la consegna del primo aereo prevista per il 2024, il contratto include una suite completa di manutenzione e supporto alla formazione. Insieme all’accordo è stato firmato anche un memorandum d’intesa per collaborare sui servizi di manutenzione e revisione e con un primo passo verso la creazione di un centro locale di manutenzione del C295.

“L’A400M diventerà la pietra miliare delle operazioni di trasporto aereo tattico e strategico del Kazakistan”, ha detto Michael Schoellhorn, CEO di Airbus Defence and Space. “Questo nuovo contratto di esportazione porta il numero totale di ordini di A400M a 176 aerei, una cifra che ci aspettiamo di aumentare nel prossimo futuro. Con più di 100 aerei consegnati e 100.000 ore di volo in funzione, l’A400M ha dimostrato le sue capacità, raggiungendo uno stato di maturità che molti potenziali clienti stavano aspettando.”

Con la capacità di ospitare l’inventario del paese e di condurre missioni militari, civili e umanitarie, l’A400M consentirà al Kazakistan di rispondere rapidamente a qualsiasi missione, dispiegando rapidamente capacità rivoluzionarie su lunghe distanze e consentendo un accesso efficace alle aree remote.

(I-TALICOM)