MILANO – Kastus, start-up specializzata in rivestimenti antimicrobici e antivirali per superfici in vetro e ceramica, è lieta di annunciare la partnership con Lenovo la multinazionale leader nella produzione di PC, tablet, smartphone e dispositivi IT.

La tecnologia di rivestimento dello schermo “sempre attivo” di Kastus, già validata per distruggere il 99,99% dei super-batteri come Escherichia Coli e MRSA, si è dimostrata efficace anche per disinnescare il Coronavirus. Il risultato rivoluzionario è stato certificato da laboratori indipendenti americani secondo gli standard ISO e ASTM globali.

Kastus è supportata fin dal 2014 da Enterprise Ireland, l’ente governativo per il trade e l’innovazione, 1° Venture Capital d’Europa e 2° al mondo. Enterprise Ireland accelera la crescita e la diffusione di tecnologie rivoluzionarie. Fin dal 2014 Enterprise Ireland è stata al fianco di Kastus, spin-out del Technological University di Dublino.

Lenovo offrirà una gamma su misura di pellicole protettive antimicrobiche e antivirali adattabili a qualunque touch-screen fino a 31 pollici di diametro, oltre a una nuova linea di prodotti con la tecnologia brevettata da Kastus già integrato negli schermi.

La protezione dei touchscreen soprattutto se di uso pubblico, come bancomat o bilance, è vitale per combattere la pandemia. Recenti studi condotti in Australia dalla National Science Agency CSIRO, infatti, hanno dimostrato che il Coronavirus può sopravvivere fino a 28 giorni su una superficie liscia come lo schermo dello smartphone o di un qualunque touch-screen .

 

Tecnologia Innovativa

La tecnologia attivata dalla luce di Kastus non si esaurisce mai, è rispettosa dell’ambiente, ma distruttiva per batteri e virus. Tutelata da 44 brevetti internazionali, è l’unica soluzione immediata ed efficace che si può applicare facilmente a qualunque schermo esistente: dai laptop ai chioschi di ristoranti self-service ai dispositivi medici, garantendo la sicurezza dei consumatori e degli addetti.

Lenovo fornirà schermi e protezioni con la tecnologia Kastus sia per i propri dispositivi che per i partner del settore. “La tecnologia di Kastus è un ottimo esempio di innovazione qualificata che risponde a un bisogno essenziale del mercato – dice Craig Arold, direttore operativo di Lenovo OEM. – La nostra partnership con Kastus fa da apripista nella diffusione di touch-screen sempre più sicuri grazie alla protezione permanente anti-virale e anti-microbica”.

John Browne, CEO di Kastus, ha commentato: “Siamo entusiasti di collaborare con Lenovo, uno dei fornitori più significativi e innovativi di apparecchiature IT del pianeta. Lavorare con il team di Lenovo permetterà di portare i vantaggi sempre attivi della tecnologia di protezione Kastus a un pubblico globale più ampio “.

 

Come funziona la protezione permanente ed eco-friendly

John Browne, esperto nel settore, venne a conoscenza della rivoluzionaria tecnologia anti-microbica grazie a Enterprise Ireland alcuni anni fa. Subito ne intuì l’enorme potenzialità. “Gli schermi erano già ovunque, ma tutte quelle superfici continuamente a contatto con le persone non potevano essere completamente sanificate”.

Il rivestimento brevettato da Kastus sfrutta l’umidità ambientale e la luce come carburante per generare una particolare molecola contenente ossigeno che si attacca a batteri e virus uccidendoli.

“Per capirne il meccanismo, bisogna immaginare un sottilissimo strato in cui la superficie è spumeggiante e quindi sempre dinamica e in movimento”, spiega Browne. Il rivestimento viene applicato in fase di produzione, quando è sintetizzato nella superficie rivestendola di una pellicola sottile quanto duratura.

Come sottolinea Browne: “Sul mercato ci sono prodotti che si definiscono anti-microbici, come robot con lampade UV, o spray a base di candeggina, ma la nostra soluzione è unica perché è permanente, scientificamente efficace, facile da applicare agli schermi esistenti e non si disperde nell’ambiente”.

 

Vetro e ceramica sicuri

Kastus ha clienti in Asia, Nord America ed Europa. Nel settore delle costruzioni è fornitore di Al Maha Ceramics che dall’Oman esporta in Asia e Africa. Entro l’anno la tecnologia Kastus sarà inglobata nei prodotti Dreamwalls by Gardner Glass, uno dei leader americani del settore dei rivestimenti per interni in vetro. Il rivestimento è stato scelto anche da Lavazza Professional per gli schermi delle macchine da caffè per uffici.

La mission è stata riconosciuta anche dalla Commissione Europea. A giugno, Kastus è stata una delle 36 imprese innovative nella lotta al Covid-19 scelte su 1400 candidati e finanziate con il fondo di 166 milioni di euro dall’European Innovation Council (EIC) Accelerator Pilot.

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

(I-TALICOM)