MILANO – La Nuova Range Rover Sport ha debuttato in anteprima mondiale con un’arrampicata record, risalendo il torrente allagato di una gigantesca diga.

La diga è quella della centrale idroelettrica di Kárahnjúkar, ufficialmente chiamata Fljótsdalur Power Station, nel comune di Fljótsdalshérað nell’Islanda orientale, progettata per produrre 4.600 gigawattora all’anno per la fonderia di alluminio Fjarðaál di Alcoa, a 75 chilometri a est a Reyðarfjörður.

L’epica arrampicata ha visto la Nuova Range Rover Sport resistere ad un impetuoso torrente d’acqua che scorre lungo la rampa della diga ad una velocità di 750 tonnellate al minuto. Una sola perdita di trazione avrebbe fatto precipitare nel baratro la macchina, ma la Nuova Range Rover Sport non si è mai scomposta e la salita sullo sfioratore è stata proiettata per la prima volta in occasione di un evento di lancio esclusivo presso l’Advanced Product Creation Centre di Jaguar Land Rover a Gaydon, nel Regno Unito.

Al volante, Jessica Hawkins, stunt driver ufficiale di James Bond, che ha portato a termine l’ultima di una clamorosa serie di sfide per il SUV di lusso di Land Rover. La Range Rover Sport ha infatti precedentemente completato una serie di imprese da primato come una salita da record a Pikes Peak, la prima traversata mai registrata del deserto dell’”Empty Quarter” nella penisola arabica e la prima salita dei 999 gradini che portano all’Heaven’ s Gate in Cina, nel 2018.

Nick Collins, Executive Director Vehicle Programmes di Jaguar Land Rover, ha dichiarato: “L’architettura MLA all’avanguardia di Land Rover e i più recenti sistemi del telaio offrono sinergicamente i più alti livelli di dinamismo che abbiamo mai visto su Range Rover Sport. L’Integrated Chassis Control governa la suite completa di innovazioni, coordina tutto, dal più recente sistema di sospensioni pneumatiche a volume commutabile, al nostro controllo elettronico attivo del rollio Dynamic Response Pro. Il risultato è la Range Rover Sport più coinvolgente ed emozionante di sempre.”

La salita dello sfioratore è stato l’ultimo ostacolo sul complicato percorso dal fondovalle alla sommità della diga, attraversando un letto di un fiume allagato, lunghi e ripidi tunnel e la stessa parete rocciosa della diga di 40 gradi. Il tratto dello sfioratore di 294 m aveva l’acqua che precipitava furiosamente lungo il suo dislivello di 90 metri, che ha messo a dura prova la trazione e anche la sicurezza del conducente.

Jessica Hawkins, Stunt Driver, ha dichiarato: “La potenza dell’acqua che scendeva lungo lo sfioratore era mozzafiato. Guidare con alle spalle un dislivello di 90 metri ha reso questo tragitto, il percorso più impegnativo che abbia mai intrapreso. Nonostante la ripida pendenza e l’acqua impetuosa, la Nuova Range Rover Sport ha reso tutto più facile. La sua trazione, compostezza e visibilità in ogni direzione mi hanno ispirato così tanta fiducia che sono stata perfino in grado di godermi l’intera esperienza”.

La nuova Range Rover Sport si basa sull’avanzata piattaforma Land Rover MLA-Flex, che fornisce le basi perfette per arrivare ad una dinamica di marcia superiore e ad una raffinatezza senza pari. La sua gamma di propulsori comprende due PHEV Extended Range a sei cilindri che offrono un’autonomia in modalità EV fino a 113 km, con emissioni di CO2 a partire da 18 g/km.

Il nuovo V8 Twin Turbo da 530 CV offre prestazioni da auto sportiva, con accelerazione 0-100 km/h in soli 4,5 secondi, con Dynamic Launch attivato. I clienti possono anche scegliere tra i potenti ed efficienti MHEV diesel Ingenium, mentre la propulsione puramente elettrica sarà disponibile nel 2024.

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments