BOLOGNA – Nasce il master di primo livello in Innovation in eXtended Reality, per fornire agli studenti le conoscenze necessarie per progettare app e sistemi di realtà estesa che possano essere utilizzati in diversi campi, dal design all’architettura, dalla moda alla medicina. Dalla collaborazione tra Università di Bologna e EON Reality, azienda californiana leader mondiale nel trasferimento della conoscenza basato sulla realtà aumentata e realtà virtuale , nasce MIXR , nuovo master di primo livello in Innovation in eXtendedReality . Esempio unico di corso interdisciplinare basato sull’innovazione, il master è dedicato allo studio e alla sperimentazione sul campo della realtà virtuale e della realtà aumentata. L’obiettivo è fornire agli studenti le conoscenze necessarie per progettare app e sistemi di realtà estesa che possano essere utilizzati in diversi campo, dal design all’architettura, dalla moda alla medicina. Realtà virtuale e realtà aumentata, infatti, non sono più limitati al solo mondo dei giochi e dell’intrattenimento. La natura coinvolgente di queste tecnologie sta stimolando investimenti, nuove sperimentazioni e nuovi processi di apprendimento e di formazione esperienziale . La miscela intuitiva di mondi fisici e digitali, ad esempio, sta profondamente trasformando processi industriali come l’assemblaggio e la prototipazione, e le possibilità creative spingono più in là i confini di immaginazione e innovazione per il futuro. Gli studenti del master MIXR, che saranno ospitati nei laboratori di EON Reality a Casalecchio di Reno , in provincia di Bologna, avranno l’opportunità di studiare, lavorare e sperimentare con tecnologie allo stato dell’arte . Il percorso è annuale e prevede 360 ore in aula più un tirocinio presso i laboratori di EON Reality o altre aziende. Ci saranno focus teorici con docenti dell’Università di Bologna, momenti praticicon docenti della EON Academy, che si concentrerà sulla creazione, manipolazione e integrazione di scenari di realtà virtuale e aumentata, e approfondimenti su aree specifiche come architettura, design del prodotto, moda e medicina, in chiave realtà virtuale e aumentata. La prima edizione del master è aperta a laureati in area umanistica, scientifica, architettonica o medica, per un massimo di 50 studenti. C’è tempo fino al 14 ottobre per presentare domanda di iscrizione.

(I-TALICOM)