– ROMA – Che cosa accade se anche una grande star di Hollywood come Bill Murray, premiato ieri con un riconoscimento alla carriera nella serata del Festival del Cinema di Roma, lancia un ammonimento alla città perché venga custodita e salvaguardata?  Probabilmente nulla ma pesano le parole dell’attore del mitico cerca fantasmi Ghost Buster che sente il bisogno di ricordare la bellezza è la storia di Roma che non può essere mortificata dal suo attuale stato d’abbandono.Ma questa è la cronaca come è cronaca la giornata di ieri con il divo americano che ha sparigliato il day program del Bill Murray show, prima bucando la conferenza stampa del mattino ed in serata quando il pubblico avrebbe preferito interagire con lui ma Bill è il regista Wes Anderson si sono prodotti in un assolo a ruota libera che in fondo riesce a conquistare il pubblico. E va bene così. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments