– TORINO – Se non siete mai stati ad un’edizione dell’Oktoberfest bavarese, questa è l’occasione per vivere l’atmosfera di quell’evento ma in Italia. Dal 3 al 13 ottobre prossimo il capoluogo piemontese diventa per la quarta volta il centro del popolare festival nato in Germania e che ogni anno richiama oltre 7 milioni di visitatori.Quest’anno l’edizione italiana dell’Oktoberfest si terrà al Parco del Valentino mentre la mini città bavarese verrà allestita nei pressi del monumento ad Amedeo di Savoia, all’incrocio tra C.so Massimo d’Azeglio, Viale Medaglie d’Oro, Viale Carlo Ceppi e Viale Matteo Maria Boiardo.Per 11 giorni il parco del Valentino si animerà con eventi culturali, musica dal vivo, appuntamenti, cibo bavarese, decorazioni in bianco e blu, camerieri e spillatori vestiti a tema, che faranno rivivere sotto la Mole il vero spirito dell’Oktoberfest di Monaco; e il vero protagonista dell’evento sarà naturalmente il pubblico, pronto ad abbigliarsi come un bavarese doc. Protagonista all’Oktoberfest Torino è la birra Hofbräu Oktoberfest, la stessa che viene servita nel tendone Hofbräuhaus di Monaco di Baviera, prodotta dalla birreria Hofbräu solo ed esclusivamente per l’evento. L’evento ha dedicato attenzione anche a chi guida o è astemio, per cui sarà possibile gustare la birra analcolica HB e per i celiaci invece è disponibile la birra in bottiglia gluten free.La Hofbräu Oktoberfestbier è una birra particolarmente abboccata che si sposa alla perfezione con la tradizionale cucina bavarese. È una lager a bassa fermentazione con un gusto leggermente amaro. La birra dell’Oktoberfest Torino, spillata rigorosamente in “Mass” da 1 litro, è prodotta secondo il “Reinheitsgebot”, l’Editto di Purezza del 1516, secondo il quale non è consentito utilizzare altri ingredienti se non malto, luppolo, acqua e lievito. Solo ingredienti genuini e naturali di prima scelta, come da antichissima tradizione monacense.La Hofbräuhaus è inoltre rimasta l’unica birra di Monaco di Baviera ancora di proprietà dello stato bavarese e, insieme all’Augustiner, è l’unico marchio a non essere stato acquistato da multinazionali: una garanzia di qualità e di eccellenza per l’evento torinese.Per quanto riguarda il cibo, i piatti proposti sono quelli tipici della Bierfest bavarese, dai classici bretzel ai panini, dai wurstel allo stinco di maiale con patate fino ai dolci come lo strudel. La musica che accompagnerà l’Oktoberfest Torino è rigorosamente bavarese, in arrivo direttamente dalla festa ufficiale tedesca. Quest’anno tra gli ospiti, le band Andy & the Lausbuben e Die Schweinhaxen. In tarda serata la musica dal vivo lascia spazio al dj set, con i grandi successi del rock classico e moderno e gli intramontabili della musica italiana.

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)