– LONDRA – Libera dai legami con l’Unione Europea e decisa a non assecondare l’America di Donald Trump, Londra sfida anche Washington sulle restrizioni al colosso cinese Huawei imposte proprio dal governo a stelle e strisce. Il Governo di Boris Johnson, infatti,  si prepara a includere Huawei nella creazione della rete 5G in Gran Bretagna noncurante degli Stati Uniti. Il governo britannico non vuole escludere del tutto il gruppo cinese perché è il più avanzato nel settore e offre prezzi competitivi, ma gli Stati Uniti avvertono: «Così riprendete il controllo da Bruxelles per consegnarlo a Pechino». Il Consiglio di sicurezza nazionale, presieduto da Johnson, si riunisce oggi per prendere la decisione. La società, nel Regno Unito da 15 anni, si è detta «fiduciosa che il Governo britannico prenderà una decisione basata sui fatti e non su accuse senza prove». –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)