– RIO DE JANEIRO – In Brasile, le morti per febbre dengue, trasmessa dalle punture delle zanzare, negli ultimi 6 mesi sono aumentate del 163% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Lo ha fatto sapere il ministero della Salute. All’aumento hanno contribuito le piogge più abbondanti e le temperature più alte. Secondo il ministero brasiliano, inoltre, sono stati registrati un totale di 1,1 milioni di probabili casi di dengue, con un aumento del 561% rispetto ai primi 6 mesi del 2018. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)