– BOGOTÀ (COLOMBIA) – Notte di coprifuoco a Bogotà dopo i gravi i scontri, e blocchi stradali che hanno portato a contare già 3 morti e 273 feriti negli scontri con la polizia durante lo sciopero nazionale. I cittadini sono scesi In piazza contro le politiche economiche del presidente Ivan Duque e per difendere gli accordi di pace siglati dal suo predecessore.Su Twitter il presidente Ivan Duque ha precisato che la misura restrittiva, attiva dalle 21, è stata richiesta dal sindaco della capitale Enrique Penalosa “per garantire la sicurezza di tutti gli abitanti della città”. Intanto in serata,per il secondo giorno, la gente è uscita in strada a Bogotà per ripetetere il ‘cacerolazo'(concerto di pentole e coperchi).  –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments