– AREZZO – Sono 2604 i Comuni italiani che hanno chiesto di diventare “connessi” con il programma “Piazza Wi-Fi Italia” per ridurre il gap digitale sul territorio nazionale. Nel corso dell’assemblea dell’Associazione nazionale Comuni italiani, si è tenuto l’evento “Territori connessi. Banda ultra larga e 5G per lo sviluppo delle comunità”, organizzato dalla stessa Anci insieme a Fondazione Ugo Bordoni e Infratel”. “Il progetto Piazza Wi-Fi Italia, ad oggi, vede 2604 registrazioni, invitiamo tutti i Comuni ad aderire al progetto, specialmente i più piccoli, al fine di ridurre il divario digitale nel nostro Paese e a combattere lo spopolamento”, ha sottolineato il Sottosegretario Liuzzi, che in merito al SINFI ha aggiunto: “il MiSE ha stanziato 5 milioni per sostenere Comuni ed enti locali coinvolti nell’attività di conferimento dei dati, stiamo procedendo a passo spedito per popolare il catasto delle infrastrutture e accompagnare i Comuni in questo percorso”. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)