– TRENTO – È stato chiamato M49 e suona quasi come il nome del super capo di James Bond ma in realtà è un orso in fuga da quella che era la sua prigione nel recinto elettrificato di Casteller. Nella notte fra il 14 e il 15 luglio, è stato immortalato dalla fototrappola alle 9.29 di oggi nei boschi della Marzola, a sud di Trento. Scappato scavalcando una recinzione elettrificata di 4 metri e senza più radiocollare, l’animale aveva fatto perdere le sue tracce, fino ad oggi quando è stato nuovamente avvistato. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)