– GENOVA – Oggi il varo del primo impalcato per il nuovo viadotto sul torrente Polcevera. Una struttura lunga 50 metri, larga 26 e alta 5, assemblato con l’acciaio negli stabilimenti Fincantieri, inizierà a sollevarsi da terra tirato da due gru in grado di sollevare 400 tonnellate. Per poi poggiare sui sostegni in cima alle due pile, la quinta e la sesta, già realizzate. Nell’area del cantiere sono arrivati il premier Giuseppe Conte e la ministra dei Trasporti Paola De Micheli. Il premier e la ministra sono stati accolti dal sindaco Marco Bucci, dal governatore ligure Giovanni Toti, dall’architetto Renzo Piano e dal cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova.“E’ un riscatto.Qui c’è stata una grande tragedia che non si può dimenticare”,ha detto Renzo Piano – che ha regalato il disegno del nuovo ponte a Genova e gli fa eco il governatore Toti: ”Un atto di rispetto verso chi non c’è più e dimostra che a volte la politica mantiene le promesse”. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)