– CAPRAROLA (VITERBO) –  Il Festival Barocco Alessandro Stradella di Viterbo e Nepi, si aprirà il prossimo 31 agosto con il concerto Il Trespolo Tutore”, l’unica opera buffa di Stradella che sarà eseguito dall’ Ensemble Mare Nostrum diretto da Andrea De Carlo nello scenario di Palazzo Farnese di Caprarola.Per l’occasione il cast vedrà esibirsi i soprani Roberta Mameli, Silvia Frigato e Paola Valentina Molinari, il controtenore Rafał Tomkiewicz, il tenore Luca Cervoni e il baritono Riccardo Novaro. La rassegna si concluderà il 22 settembre a Viterbo con il concerto de Il Pomo d’Oro, uno dei più conosciuti ensembles barocchi del momento, che si esibirà in un programma dedicato a Barbara Strozzi con la soprano Emöke Baráth.Il Festival, oltre a Viterbo, avrà come location: Nepi, Ronciglione, Castel S. Elia e Caprarola con la mezzosoprano Giuseppina Bridelli, la compositrice inglese Donna McKevitt, la violista da gamba Lucile Boulanger, la clavicembalista Giulia Nuti, il contrabbassista e compositore Daniele Roccato e i giovani talenti della selezione NEWTRACKS@FBAS 2019. L’ormai consolidato Stradella Y(oung)-Project eseguirà l’opera sconosciuta e appena scoperta di Alessandro Stradella Amare e Fingere. Oltre ai concerti , si terranno come sempre le Masterclass internazionali dal 4 all’8 settembre tenuti da importanti nomi del panorama barocco internazionale quali la soprano Gemma Bertagnolli, il controtenore Artur Stefanowicz e il flautista Dan Laurin, e diversi seminari e conferenze. Come di consueto il FBAS si avvale della mediapartnership di RAI RADIOCLASSICA. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments