– ROMA – Non usa mezzi termini il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella al plenum del Csm per l’insediamento dei due nuovi consiglieri Giuseppe Marra e Ilaria Pepe che sostituiscono i togati dimissionari  Morlini e Cartoni) in seguito al caso Palamara: “L’inchiesta di Perugia ha fatto emergere un quadro inaccettabile e concertante. Oggi si volta pagina” ha detto Mattarella ricordando che tutti, magistrati compresi, devono sottostare alle leggi del nostro paese. «Quanto avvenuto – proseguito Mattarella – ha prodotto conseguenze gravemente negative per il prestigio e per l’autorevolezza non soltanto di questo Consiglio ma anche il prestigio e l’autorevolezza dell’intero Ordine Giudiziario; la cui credibilità e la cui capacità di riscuotere fiducia sono indispensabili al sistema costituzionale e alla vita della Repubblica».

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)