– STOCCOLMA (SVEZIA) – Ai cacciatori di pianeti, James Peebles, Michel Mayor e Didier Queloz è stato assegnato il Nobel per la Fisica 2019. Il cosmologo canadese-americano Peebles è stato premiato «per le scoperte teoriche in cosmologia fisica», in particolare per i suoi studi sulla radiazione cosmologica di fondo, ossia l’eco del Big Bang. I planetologi svizzeri Michel Mayor e Didier Queloz, invece, si sono visti assegnare il riconoscimento «per la scoperta di un esopianeta in orbita attorno a una stella di tipo solare»: sono stati i primi a scoprire un esopianeta, nel 1995. La Reale Accademia per le Scienze Svedese ha spiegato che il lavoro dei tre scienziati ha permesso di acquisire nuove «conoscenze sulla struttura e la storia dell’universo», cambiando «per sempre il nostro modo di concepire il cosmo». A loro il premio che consiste in 9 milioni di corone svedesi (circa 830mila euro). –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)