– ROMA – Per 520 mila studenti oggi c’è il ritorno in classe e questa volta per la prova orale degli esami di maturità.Dopo prima e seconda prova, che si sono svolte rispettivamente mercoledì e giovedì scorsi, oggi è la volta del colloquio orale. La novità di quest’anno sono le tre buste mentre tramonta la tanto ‘amata’ tesina. L’argomento della busta, scelta dal candidato tra le tre offerte dalla commissione, costituirà lo spunto per avviare il colloquio interdisciplinare. La busta potrà contenere anche un’immagine, un quadro o una poesia, come ha spiegato il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, e non saranno proposti argomenti che non sono stati toccati dal programma. La commissione proporrà ai candidati di analizzare testi, documenti, esperienze, progetti e problemi per verificare l’acquisizione dei contenuti delle singole discipline, la capacità di utilizzare le conoscenze acquisite e di collegarle per argomentare in maniera critica e personale, anche utilizzando la lingua straniera. Nel corso del colloquio, il candidato esporrà, con una breve relazione o un elaborato multimediale, le esperienze di Alternanza Scuola-Lavoro svolte. Il colloquio accerterà anche le conoscenze e le competenze maturate nell’ambito delle attività di ‘Cittadinanza e Costituzione’. La commissione dovrà comunque tenere conto di quanto indicheranno i docenti nel documento di classe che sarà consegnato ai commissari con il percorso effettivamente svolto. Nei giorni scorsi sul web sono circolati diversi tutorial che spiegavano il concept di questo nuovo format.  –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)