– PECHINO – A Pechino le autorità cinesi hanno chiuso la Città Proibita. La misura è stata presa per i timori legati alla possibile diffusione del coronavirus. Si apprende inoltre che una ventina di italiani si trovano a Wuhan, la città isolata ritenuta il focolaio del virus. Proprio di Wuhan è un uomo di 66 anni arrivato a Singapore il 20 gennaio e che risulta il primo caso di contagio nella Repubblica asiatica. Scienziati e ricercatori hanno confermato che il virus si è originato al mercato del pesce e questo favorirebbe la formazione di un vaccino per contrastare l’epidemia. Intanto si apprende che al Policlinico di Bari è ricoverata una cantante italiana che al ritorno da un tour in Cina, in cui ha toccato anche Wuhan, ha avvertito sintomi riconducibili al virus. Nella struttura sanitaria è scattato il protocollo previsto dal Ministero della Salute. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)