– (PYONGYANG) COREA DEL NORD – Bisognerà capire le ragioni per cui appena annunciato il riavvio sul nucleare tra Usa e Corea del Nord  fissato per il 5 ottobre prossimo, quest’ultima abbia lanciato questa mattina due missili dalla costa orientale che sarebbero finiti al largo delle coste della prefettura di Shimane in Giappone.La notizia diffusa, almeno per il lancio di un missile, dai capi di Stato Maggiore della Corea del Sud, ha trovato conferma nelle reazioni del premier giapponese Abe che ha condannato duramente l’azione. Abe ha detto che il test è una palese violazione delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza dell’Onu. I due missili hanno raggiunto un’altezza di 910 chilometri percorrendone circa 450. L’ultimo lancio di un razzo da parte della Corea del Nord risale al 10 settembre scorso. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)