– ROMA – La fragilità della politica italiana e delle figure che animano la scena politica di questi giorni, appare sempre più evidente con lo scontro in atto per dare il via libera al Conte bis passando attraverso la consultazione del popolo dei grillini sulla piattaforma Rousseau. Una crisi di governo completamente assoggettata ad una consultazione popolare dà il senso della delegittimazione della rappresentanza politica. Per Andrea Orlando del Pd è “inaccettabile perché rischia di impattare sulla Costituzione”.Vincolare l’incarico di un nuovo mandato al premier uscente con l’esito di un voto su una piattaforma gestita da una società privata, senza alcuna garanzia di trasparenza, è una scelta che appare sempre più assurda è sempre più distante da una politica responsabile e consapevole per il futuro del Paese. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)