– VENEZIA – Grazie Zaia”. La campagna pubblicitaria, a mezza via fra un tributo di gratitudine all’amministratore pubblico e un osanna da culto della personalità, è stata lanciata sui muri e nelle piazze del Veneto. Grandi cartelloni, con la foto del presidente della giunta regionale che campeggia sorridente. A destra un’immagine delle colline del prosecco diventate a luglio patrimonio dell’umanità con la benedizione dell’Unesco, a sinistra le Dolomiti innevate che ospiteranno “Milano Cortina 2026”, le Olimpiadi invernali. Due eventi di rilievo universale che il governatore leghista Luca Zaia ha perseguito con determinazione e che, in entrambi i casi, egli stesso ha definito “un sogno che si realizza”.Il Pd con  Zanoni chiede come sia stata finanziata la mega campagna di affissioni: “La gigantesca campagna di manifesti valutabile in centinaia di migliaia di euro fa nascere l’interrogativo da dove vengono tutti questi soldi” –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)