– LONDRA – Il ministro Tory, Nicola Ann Morgan ha lanciato l’allarme di possibili interferenze russe nelle elezioni generali, nonostante il governo di Boris Johnson abbia bloccato un rapporto sul presunto coinvolgimento dello stato nella politica britannica in vista del sondaggio della prossima settimana. Sarebbe stata l’Intercettazione di documenti ufficiali del governo britannico trapelati online ad aver rivelato i piani dettagliati per un accordo commerciale post-Brexit negli Stati Uniti – potrebbero essere stati pubblicati da una campagna di interferenza russa. Il documento di 451 pagine è stato svelato da Jeremy Corbyn in una conferenza stampa di Westminster il mese scorso, sostenendo che era la prova che il SSN era “sul tavolo” nei colloqui commerciali tra Regno Unito e Stati Uniti dopo la Brexit. Il leader laburista ha affermato che sotto il governo conservatore di Johnson il SSN sarà “in vendita”, aggiungendo: “Ha cercato di nasconderlo in un’agenda segreta e oggi è stato esposto”. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)