– WASHINGTON – Gli Stati Uniti hanno messo fine “in modo permanente” la via della diplomazia tra Washington e Teheran. Lo afferma su Twitter il portavoce del ministero degli Affari esteri iraniano Abbas Moussavi, dopo che gli Usa hanno imposto nuove sanzioni: “Imporre delle sanzioni sterili contro la Guida suprema -Khamenei Ndr – e contro il capo della diplomazia iraniana (Mohamad Javad Zarif, ndr) vuol dire fermare in modo permanente la via della diplomazia con il governo pronto a tutto di Trump”, afferma Moussavi. E ancora: “Il disperato governo di Trump distrugge il consolidato meccanismo internazionale attraverso il quale devono essere mantenute la pace e la sicurezza”. L’affermazione di Moussavi arriva all’indomani dell’ordine esecutivo firmato dal presidente Usa, Donald Trump, per imporre le sanzioni alla massima autorità iraniana, appunto Khamenei, e delle dichiarazioni del segretario al Tesoro Usa, Steve Mnuchin, di imporre sanzioni nei prossimi giorni anche al ministro degli Esteri di Teheran, Mohammad Javad Zarif. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)