– BERLINO – La Germania dal pensiero ambientalista, come ha dimostrato anche la crescita dei Verdi nelle ultime elezioni dei Land e l’approvazione di un pacchetto per il raggiungimento entro il 2030 degli obiettivi di protezione del clima, scivola proprio sulla buccia di banana della sostenibilità. I cinque membri in rappresentanza del governo federale, compresa Angela Merkel, raggiungeranno o hanno già raggiunto la sede dell’Onu per l’assemblea sul clima, con quattro voli distinti. Il fatto ha indignato proprio i sostenitori del revisionismo culturale e di stili di vita che dovranno alimentare il prossimo futuro. Se nell’aereo di Stato con la Merkel c’era il ministro per la Cooperazione economica e lo sviluppo, Gerd Mueller con altri voli di Stato si sono mossi il ministro della Difesa, Annegret Kramp-Karrenabuer, il ministro degli Esteri Heiko Maas e il ministro dell’Ambiente, Svenja Schulze, che prudentemente ha scelto un volo di linea. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)