– LIBIA – Salvate 60 persone a bordo di una barca di legno “gravemente sovraffollata e instabile” dalla Ocean Viking, nave gestita dalle Ong Medici Senza Frontiere e Sos Méditerranée, a 60 miglia dalla costa libica. Lo riporta Medici senza frontiere sul suo profilo Twitter. L’organizzazione umanitaria riferisce che si è trattato di “un’operazione impegnativa”. Tra i migranti che sono stati portati in salvo ci sono un bambino di tre mesi e suo fratello di tre anni. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)