– MILANO – Dagli studenti ai lavoratori, tutti conoscono i grandi vantaggi delle moto e degli scooter. Si tratta infatti dei mezzi ideali per muoversi con agilità nel traffico cittadino, per poter arrivare ovunque e in fretta, senza perdere minuti preziosi e senza dover girare all’infito alla ricerca di un parcheggio. Le due ruote sono un vero e proprio sinonimo di libertà, e non solo in città: anche in viaggio si dimostrano perfette, non solo comode e agili, ma anche un mezzo per vivere a pieno l’avventura. Come detto, gli italiani conoscono bene queste verità: non a caso, il mercato di moto e scooter è in crescita, con marchi come l’Honda che dominano il settore.Moto e scooter: ecco i dati relativi alle vendite in ItaliaSettembre è stato un mese particolarmente positivo per il comparto delle moto e degli scooter. Ne danno una dimostrazione i dati di settore, secondo i quali in questo mese è stato registrato un incremento delle vendite pari al +3,5%, con un totale di immatricolazioni che ha superato quota 18 mila unità.Se si analizza la situazione comparto per comparto, ci si accorge che il volano principale viene rappresentato dalle moto. In tal caso, infatti, ci si trova di fronte ad una crescita delle vendite pari al +8,3% (quasi 7 mila unità). Poi è interessante scoprire quali sono stati i modelli più venduti: nella top 3 troviamo il BMW R 1250 GS, insieme all’Africa Twin di Honda e alla Benelli TRK 502.Per quanto concerne gli scooter, ecco la situazione: i volumi sono altissimi, dato che le vendite superano le 11 mila unità. La crescita in termini percentuali, invece, è più bassa rispetto a quella delle moto, con un incremento del +0,7%. E il podio? Tutto all’insegna del modello Honda SH, che segna una tripletta con 125, 150 e 300.Le caratteristiche del modello Honda SHSi parte dall’attuale SH 125, primo sul podio degli scooter più venduti, con il suo restyling targato 2017, che oramai da anni domina questo settore. Questo scooter è così amato e ricercato che online è possibile trovare recensioni e schede tecniche. Ad esempio sulla pagina web di DueRuote troviamo molti dettagli sull’Honda SH 125, anche perché le specifiche tecniche di questo modello sono molto interessanti. Lo scooter della casa giapponese è alimentato da un monocilindrico Euro 4 e ha l’ABS di serie. Da sottolineare anche altri dettagli come l’avviamento senza chiavi (keyless), insieme all’introduzione delle luci a LED.È giusto chiudere citando il record raggiunto dallo stabilimento italiano, che produce i modelli SH e che è arrivato ad un milione di motocicli prodotti. Il tutto con una media che è giunta addirittura ad un veicolo realizzato ogni 85 secondi nel 2017. Ci si trova di fronte ad un record che è stato migliorato ancor di più negli ultimi due anni, e che testimonia tutto il pregio dell’SH. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)