– ROMA – L’inchiesta sull’omicidio di Luca Sacchi, il trainer ucciso da un colpo di pistola nell’aggressione del 23 ottobre scorso e che ha portato in carcere Valerio del Grosso e Paolo Pirino, ora ha un nuovo risvolto che vedrebbe indagata la fidanzata di Sacchi Anastasia. La ragazza che si è sempre proclamata innocente nelle ipotesi fatte dagli inquirenti per il suo coinvolgimento in un giro di droga, ora è stata sottoposta all’obbligo di firma in caserma dei carabinieri. Nell’esecuzione del provvedimento c’è anche un 22enne indagato per concorso in omicidio pluriaggravato, rapina aggravata e detenzione illegale e porto in luogo pubblico di un’arma comune da sparo. Sarebbe quest’ultimo, secondo la ricostruzione degli investigatori ad aver fornito l’arma a Valerio Del Grosso e a Paolo Pirino. In manette anche un 24enne che, insieme ad Anastasia, cercò di acquistare un ingente quantitativo di droga nella notte tra il 23 e il 24 ottobre. Al 24 enne, e’ stata notificata questa mattina dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma la misura cautelare del carcere. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)