– ROMA – L’indicatore che anticipa l’andamento dell’economia per i prossimi mesi “ha mantenuto profilo negativo, suggerendo il proseguimento della fase di debolezza dei livelli produttivi”. Così ha annotato l’Istat: “La revisione dei conti economici ha lievemente modificato il profilo del Pil, in marginale incremento congiunturale nel I e nel II trimestre (+0,1%). Tuttavia, a luglio, l’indice della produzione industriale ha registrato la seconda flessione congiunturale consecutiva”.  –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)