MANTOVA – Bandiera a scacchi per le 300 vetture d’epoca che partiranno per la prima tappa del Gran Premio Nuvolari in partenza oggi venerdì 20 settembre alle 11 da Piazza Sordello nel cuore di Mantova.Il primo tratto del percorso si snoderà tra il lago di Garda  (con il controllo orario di Torri del Benaco) e le montagne del Baldo e la Pianura Padana, Castel d’Ario, paese natale di Tazio Nuvolari, terminando a Bologna, con un’esclusiva cena gourmet organizzata presso Fico Eataly World, il parco agroalimentare più grande al mondo.La seconda tappa porterà gli equipaggi delle blasonate “storiche” sui celebri passi appenninici della Raticosa e della Futa, passando poi per luoghi ricchi di fascino come Piazza del Campo a Siena e la Piazza Grande di Arezzo. Dopo il suggestivo lunch break tra i cipressi di Borgo Scopeto, gli equipaggi valicheranno il Passo di Viamaggio per giungere poi a fine giornata al traguardo di Piazza Tre Martiri a Rimini. La serata riserverà ai concorrenti il tradizionale gala dinner in onore di Tazio Nuvolari nell’affascinante cornice del Grand Hotel di Rimini, tra il parco Federico Fellini e gli antichi saloni in stile belle époque.Domenica 22 settembre la gara fa rientro verso Mantova passando da Faenza, ospiti della Scuderia Toro Rosso. Gli equipaggi si sfideranno poi in una serie di prove cronometrate all’interno dell’Autodromo di Imola Enzo e Dino Ferrari: un’esperienza adrenalinica unica da vivere in un circuito ricco di storia. Sarà poi la volta di Ferrara, con le nuove prove di Piazza Trento e Trieste. Il rientro in terra mantovana culminerà con l’arrivo dei concorrenti sul palco di Piazza Sordello, a cui seguirà il consueto pranzo di chiusura all’interno di Palazzo Ducale.Tra le vetture impegnate nel percorso intitolato al “Nivola” c’è proprio la vettura con cui aveva corso Tazio Nuvolari, lAlfa Romeo 6C 1750 Gran Sport, la leggendaria auto con cui il mantovano volante vinse la Mille Miglia nel 1930, dopo un acceso testa a testa con Achille Varzi.Anche quest’anno tornerà Miki Biasion, mitico pilota di rally e due volte campione del mondo, Brand Ambassador di Eberhard & Co., con il numero 197, che sarà al volante di una Alfa Romeo 1900 C Super Sprint del 1956 a fianco di Mario Peserico, AD di Eberhard Italia.Con Red Bull alla Scuderia Toro Rosso di Faenza: domenica 22 i “bolidi di ieri” del Gran Premio Nuvolari sfileranno accanto alle modernissime vetture della F1, il percorso toccherà infatti Piazza del Popolo, nel centro di Faenza, per il controllo timbro tra le F1 che negli ultimi 10 anni hanno vestito i colori della Scuderia Toro Rosso.L’evento in onore di Nuvolari è la seconda prova di “Epoca Championship”, il Campionato Italiano Grandi Eventi di Aci Sport, del quale fanno parte anche la Coppa d’Oro delle Dolomiti (18-21 luglio 2019), la Targa Florio (10-13 ottobre 2019) e la Coppa delle Alpi by 1000 Miglia (03-08 dicembre 2019). –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)