– BUCAREST (ROMANIA) – I primi dati sull’affluenza alle urne per il secondo turno delle elezioni presidenziali in Romania parlano del 40,29 per cento. Lo riferisce l’Ufficio elettorale centrale (Bec) in un comunicato, secondo cui il numero totale di elettori che si sono presentati alle urne ha superato gli 8 milioni. Al primo turno del 10 novembre il tasso di affluenza registrato alla stessa ora era stato del 37,9 per cento. Oltre 740 mila romeni della diaspora si sono presentati alle urne, mentre 17.503 cittadini hanno già votato per corrispondenza. La Romania torna al voto oggi, 24 novembre, per eleggere al ballottaggio il suo nuovo presidente della Repubblica che rimarrà in carica fino al 2024. Dopo il primo turno, svoltosi lo scorso 10 novembre, sono due i candidati a contendersi la prima carica dello Stato: il presidente uscente Klaus Iohannis, sostenuto dal Partito nazionale liberale (Pnl), e l’ex premier Viorica Dancila, leader del Partito socialdemocratico (Psd). Gli ultimi sondaggi danno sempre avanti Iohannis con un gradimento previsto del 60 per cento.  –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)