Foto di Vincenzo Di Monda
L’esultanza di Mertens dopo il gol

– NAPOLI – Finisce 2-1 tra Napoli e Brescia al San Paolo. Gli azzurri, attesi ad una prova di riscatto dopo il brutto ko interno con il Cagliari, hanno tenuto il bandolo della matassa per gran parte del match, ma i lombardi sono stati pericolosi ed incisivi, anche grazie alla prova di un rinato Balotelli. Opaca la prestazione di Llorente, è toccato a Dries Mertens guidare con ludicità l’attacco partenopeo, 
Il primo gol del Napoli arriva al tredicesimo, quando proprio il folletto belga raccoglie in area un prezioso suggerimento di Callejon e buca la porta difesa da Joronen, portandosi ad una sola rete da Maradona nella classifica dei marcatori di tutti i tempi del Napoli. Il raddoppio al quarto minuto di recupero del primo tempo. Manolas prende l’ascensore e con un preciso colpo di testa punisce la squadra di Corini. Al cinquantesimo un brivido per il Napoli, Tonali riceve un passaggio in area e insacca, ma dopo la verifica al Var, l’arbitro annulla per un fallo in attacco. Al sessantaseiesimo accorcia le distanze Balotelli che di testa trafigge la porta difesa da Ospina. I minuti finali raccontano un Brescia ancora in palla, ma il match finisce senza ulteriori danni per la squadra di Ancelotti. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)