– TORINO – È iniziata l’evacuazione, a Torino, dei residenti della zona rossa, circa 10mila persone tra il quartiere di San Salvario e parte della Crocetta, per le operazione di disinnesco dell’ordigno bellico riaffiorato in via Nizza, all’angolo con via Valperga Caluso, durante gli scavi per il teleriscaldamento. Chi abita nella zona gialla, circa 50mila persone, ha invece potuto scegliere se lasciare l’abitazione o rimanere in casa, seguendo però precise istruzioni. Ieri l’Asl ha spostato una ventina di malati nella Rsa corso Massimo d’Azeglio.

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)