– PISA – Arrestato un uomo, bosniaco di etnia rom, dalla polizia di Pisa per aver picchiato, maltrattato e segregato le due figlie, fidanzate con uomini diversi dai cugini da lui prescelti e ai quali le aveva già vendute in cambio di denaro. Per il reato di induzione al matrimonio, introdotto dal cosiddetto Codice Rosso che al pari di quello sanitario prevede  un canale prioritario per cui le vittime di violenza domestica o di genere vengono sentite dai pubblici ministeri entro tre giorni dall’iscrizione dei fatti denunciati nel registro delle notizie di reato. Così è stato per il bosniaco per il cui reato è stato applicata per la prima volta un “Codice Rosso”.  –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)