– ROMA – La conferma dei vertici della Whirlpool di voler abbandonare il sito di Napoli è ormai una certezza tanto  che Invitalia sarebbe già alla ricerca per conto del governo di un nuovo soggetto che subentri alla multinazionale americana. Sono queste le prime indiscrezioni che emergono al tavolo di confronto presso il Ministero dello Sviluppo Economico con il ministro Stefano Patuanelli. Le perdite dello stabilimento di Napoli, dice il management dell’azienda, sono diventate insostenibili. La rappresentanza di sindacati assiepati sotto la sede del ministero accusa il governo giallo-rosso di una politica che mette sul tavolo il finanziamento per salvare la banca di Bari che ha truffato i propri clienti ma non trova i fondi per salvaguardare il lavoro nel Sud d’Italia che resterà sempre più isolato. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)