– DOHA (QATAR) – I mondiali di atletica leggera dominati dal corposo medagliere Usa, per l’Italia saranno ricordati in particolare per il record di Yeman Crippa sui 10 mila metri. Il 23enne azzurro che ha battuto il primato italiano che resisteva da 30 anni. “Avevo in mente il record italiano dei 5 mila, pensavo che quello dei 10 mila fosse fuori dalla mia portata”. E’ successo il contrario” ha spiegato Crippa.Yeman è giunto ottavo correndo i 10 mila in 27’10”76. Ed ora è nella Top Ten del mondo in una specialità che pare sempre negata a chi non sia di passaporto africano, anche se nel dna di Yeman c’è un pezzo d’Etiopia. Trent’anni dopo Totò Antibo, con 27’16”50, arriva un record italiano che aggiorna la storia. –

Fonte: PrimaPress.it

(I-TALICOM)