A Roma il 14 novembre arriva Crescita Digitale: imprese e PA a confronto su Sanità, Trasporti e Turismo smart

748

ROMA – Dopo il successo ottenuto con le precedenti edizioni, Noovle promuove per il quarto anno consecutivo il convegno “Strategie per la crescita digitale del Sistema Paese”.
In questa quarta edizione l’obiettivo è quello di approfondire, in ottica interdisciplinare, in che modo gli effetti del cambiamento epocale prodotto dalla digitalizzazione si riflettano nell’ecosistema dei servizi, facendo nascere nuove opportunità di sviluppo e migliorando la qualità della vita delle persone.
Intelligenza artificiale, Realtà virtuale e aumentata, Machine learning, Internet of Things, non sono solo i “trend” tecnologici del momento ma i fattori abilitanti per una nuova industria, capace di ridisegnare l’intero sistema produttivo italiano con ricadute anche sulla società, perché valorizzano le risorse del territorio e rendono i servizi “smart”.
Ecco perché il convegno è incentrato su Trasporti, Turismo e Sanità: settori in cui le tecnologie digitali possono fare la differenza creando servizi allineati con le esigenze dell’utente finale e contribuendo alla crescita dell’intero ecosistema di imprese e Pubbliche amministrazioni.
“Il tentativo di quest’anno è quello di favorire il rapporto tra i diversi enti istituzionali e l’interazione con gli attori economici per contribuire alla creazione di un modello di sviluppo reticolare che migliori la qualità della vita dei cittadini e la fruizione delle risorse del nostre territorio e del patrimonio artistico-culturale”, afferma Paolo Vannuzzi, Presidente Noovle.
Durante l’appuntamento saranno analizzati e discussi i dati del nuovo Assintel Report, la ricerca sul mercato Ict e digitale in Italia, realizzato da Assintel con Cfmt e Idc Italia. Lo studio offre i dati di crescita per il 2019 (il comparto intero vale oltre 24,2 miliardi di euro, +3,8% rispetto al 2018) e include una proiezione sui trend di spesa del 2020.
I trend al 2020 indicano che l’innovazione nei tre settori chiave sanità, trasporti e turismo è considerata a forte valore aggiunto: per le aziende italiane dei Trasporti, comunicazioni e utilities, Idc stima una spesa Ict complessiva di poco inferiore ai 4,3 miliardi di euro, pari al 14% del totale del mercato italiano. PA, sanità e istruzione, con una spesa di circa 4,2 miliardi di euro, contribuiranno per il 13% al totale. Il settore Servizi investirà circa 5,3 miliardi di euro (17% della spesa complessiva).

“Il nostro obiettivo è stimolare la propensione a “fare rete”- sostiene Piergiorgio De Campo, Direttore generale Noovle – Le esperienze illustrate nel corso di “Crescita digitale” dimostreranno che gli ecosistemi digitali intelligenti sono una delle chiavi per innescare un circolo virtuoso di contaminazione tra tradizione e innovazione, generando valore con le tecnologie disruptive come AI, cloud, IoT o realtà aumentata grazie alla loro capacità di ampliare l’offerta di servizi ai cittadini e renderli sempre più semplici e personalizzati.”
L’agenda del convegno prevede numerosi interventi nei tre filoni Trasporti, Turismo e Sanità che caratterizzano l’edizione di quest’anno. Tra i relatori interverranno: Michelangelo Bartolo, responsabile dell’Unità organizzativa di sede sulla Telemedicina dell’Azienda ospedaliera S. Giovanni Addolorata di Roma, oltre che fondatore del Global Health Telemedicine e direttore Telemedicina della comunità di Sant’Egidio, Tommaso Bonaccorsi Di Patti, Responsabile Market Development B2B di TIM, Enza Bruno Bossio, parlamentare del Pd membro della commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni di Montecitorio, Luca Carabetta, Vice Presidente della Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo della Camera dei Deputati, Massimo Casciello, direttore generale della Direzione Vigilanza enti e sicurezza delle cure del Ministero della Salute, Biagio Di Micco, Head of Strategy & Evolution di Alitalia, Fabio Fregi, Country Manager Google Cloud, Raffaele Gareri, Direttore Dipartimento Trasformazione Digitale Roma Capitale, Tommaso Gecchelin, fondatore, inventore e Cto di Next Future Transportation, Paolo Guidelli, Coordinatore generale Innovazione tecnologica di Inail, Alessandro La Rocca, Amministratore Delegato FS Technology, Massimo Mangia, digital health specialist e fondatore di SaluteDigitale.blog, Flavia Marzano, già Assessora a Roma Semplice, Carlo Maria Medaglia, Presidente della Scuola di Ateneo @Link Campus University, Mauro Minenna, Direttore generale Aci informatica, Valeria Minghetti, chief senior researcher del Centro Internazionale di Studi sull’Economia Turistica (Ciset) all’Università Ca’ Foscari di Venezia, Francesco Musumeci, direttore Cardiochirurgia e centro trapianti di cuore dell’ospedale S. Camillo di Roma, Mario Nobile, Direttore generale per i Sistemi informativi del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, Augusto Orsini, Direttore Master in Flebologia e Biomeccanica Università San Raffaele, Rossella Panero, presidente TTS Italia Associazione nazionale per la telematica per i trasporti e la sicurezza, Sergio Patano, Associate Research Director IDC Italy, Sergio Pillon, coordinatore della commissione paritetica per la governance delle linee di Indirizzo nazionali della Telemedicina, Karin Venneri, Presidente Associazione Startup Turismo, Antonio Veraldi, Responsabile Area sanità e regioni FPA-Forum PA, Stefano Verrecchia, Capo dell’Unità di Crisi della Farnesina .

(I-TALICOM)