BRISBANE – Airbus Helicopters ha unito le proprie forze a quelle di oltre 20 partner australiani per formare il Team Nightjar, e proporre, come consorzio, una  risposta per la Fase 4 del Progetto LAND 2097. Nell’ambito di questo progetto, il Commonwealth of Australia sta cercando una flotta di elicotteri per supportare le operazioni speciali della Forze Armate australiane.

Il Team Nightjar è formato dalle migliori capacità dell’industria e del mondo accademico dell’Australia ed è composta da: Cablex, Cyborg Dynamics, Deakin University, DEWC, ECLIPS, Ferra Engineering, Helimods, Kinetic Fighting, Kratos Australia, Microflite, PREDICT Australia, QinetiQ Australia, Safran Helicopter Engines Australia, Seeing Machines, Sigma Bravo, Rusada, TAFE NSW, Tagai Management Consultants, Toll Helicopters, University of Technology Sydney, Varley Group e Varley Rafael Australia.

Il Team Nightjar ha risposto alla richiesta di un’offerta del Commonwealth of Australia per una classe di elicotteri da quattro tonnellate, rapidamente schierabili e multiruolo, per le Forze Speciali Australiane, offrendo una flotta composta dagli Airbus H145M ad alta capacità e il supporto locale collegato.

Il consorzio locale fornirà i migliori programmi di formazione a livello mondiale, potenzierà la partecipazione locale e consentirà una rapida progettazione e fornitura di miglioramenti per tutta la durata del programma.

Con un chiaro impegno a investire nell’innovazione australiana, la proposta del team genererà oltre AUD 250 milioni di benefici economici e più di 170 posti di lavoro in Australia.

Il bimotore leggero H145 è un’opzione collaudata dal punto di vista operativo, economica e a basso rischio per l’Australia, che integrerà così l’MRH90 Taipan con un elicottero con una migliore mobilità e consapevolezza della situazione per le operazioni speciali. Grazie alle sue dimensioni compatte, l’H145M sarà ottimizzato per le operazioni su un terreno urbano denso e sarà rapidamente impiegabile tramite un C-17A Globemaster.

L’H145M è un elicottero di comprovata esperienza che sta guadagnando popolarità tra le forze armate grazie al suo eccellente rapporto costo-performance e ai brevi tempi di consegna, e annovera tra i suoi clienti le forze armate di Germania, Ungheria, Lussemburgo, Serbia e Tailandia.

In particolare oggi l’H145M supporta le operazioni speciali delle Forze Armate tedesche (Bundeswehr) con un tasso di prontezza per la missione (mission readiness) superiore al 99%, fornendo superiori livelli di sicurezza, potenza e carico utile.

Airbus è presente in Australia da quasi venti anni, supportando la difesa e l’aviazione commerciale del Paese costruendo ampie capacità industriali locali e un network. Con un forte team locale composto da oltre 1.500 dipendenti che lavorano in 23 siti dedicati a aerei civili e militari ad ala fissa e ad ala rotante, l’azienda ha immesso oltre AUD 1,7 miliardi di attività nell’industria aerospaziale australiana, compresi AUD 100 milioni di investimenti diretti tramite i progetti ARH Tiger e MRH90.

Le caratteristiche del succiacapre (nightjar), il più piccolo rapace notturno dell’Australia, includono l’agilità, la furtività dovuta alle sue dimensioni compatte, un eccellente mimetismo, un volo silenzioso e gli occhi non riflettenti. Il succiacapre è noto per cacciare in coppia e catturare le prede sull’ala, combinando i suoi sensi acuti, l’agilità, la velocità, la potenza e la messa a fuoco – caratteristiche che sono fondamentali per le Operazioni Speciali. Con una stretta somiglianza con l’H145M di Airbus, il succiacapre australiano è stato usato come ispirazione per la risposta del team alla Fase 4 del Progetto LAND 2097.

 

(I-TALICOM)